Mancato seggio alle elezioni Europee

Sulla stampa di oggi si legge di una rivolta della politica sarda sul mancato collegio per la Sardegna per le europee. Un pò in ritardo, visto che Fortza Paris lo scrive e dice da dieci anni inutilmente. Ora hanno anche finalmente capito che essere minoranza linguistica era un argomento serio e valido.
Ora corrono a fare proposte in parlamento… ora però dopo il danno.
Politica significa avere visione anche del futuro ma se non l’hai mai avuta è tempo perso. Un pò di autocritica sarebbe onorevole ma non si conosce tale sostantivo. Fortza Paris

Bona die Sardinnia

Il giorno di qualsiasi festa in Sardegna in genere nella serata ci sono i fuochi d’artificio che fanno molto fumo, Festa dei sardi sarà quando tutti i sardi vedranno finalmente una ripresa della Sardegna centrale, quando si realizzerà almeno la legge 75 del 98, quando nelle scuole inizieranno gli studenti a conoscere storia e lingua, quando i sardi avranno in dotazione strade e infrastrutture degne come nel resto d’Italia, quando l’energia avrà un costo almeno uguale al resto d’Italia che da 40 anni ha il metano, quando le ferrovie avranno una linea anche a Nuoro, quando lo stato garantirà di muoversi come gli altri italiani in continente allo stesso costo, quando verrà data ai nostri paesi la possibilità di non spopolarsi, quando si fermerà l’abbandono dagli studi, quando sarà riconosciuta la pienezza di essere una minoranza anche linguistica…… allora i sardi potranno cantare gosos de glòria.

Giunta regionale ancora incompleta

La lunga gestazione della giunta regionale ci auguriamo sia conclusa al più presto con il rispetto della dignità dei partiti. Fortza Paris ha dato il suo contributo fattivo con il consenso di circa 11.000 sardi verso i nostri candidati di ogni collegio ed al simbolo, ai programmi ed ai valori.
A loro e solo a loro deve essere data la possibilità di partecipare a risolvere problemi e dare le risposte che si attendono. Il partito non ha dato né darà deleghe a chicchessia che si muova al di fuori dei contorni del partito. Fortza Paris sta già operando nel comporre le liste per le prossime amministrative di Cagliari e Sassari e di altri centri con l’ impegno di presentare persone per bene e capaci e che operino nell’interesse primario di Fortza Paris e dei cittadini.

Rivolgiamo l’ennesimo appello alle forze politiche di trovare con immediatezza per le amministrative, le ragioni per trovare opportunità di dialogo senza imposizioni e con l’adeguata disponibilità a predisporre programmi e scelte condivise, per la Sardegna e per i sardi.

Accordo programmatico Riformatori Sardi e Fortza Paris

I Riformatori Sardi e Fortza Paris, convinti di dover proseguire insieme sul piano politico programmatico, firmano l’intesa per rafforzare e semplificare, nell’esclusivo interesse dell’Isola e dei Sardi, l’azione del Presidente e della Coalizione.

Riformatori Sardi e Fortza Paris in particolare si impegnano: 
1. a portare avanti la battaglia per il reinserimento del principio di insularità in costituzione, modificando l’articolo 119 della Carta, inserendo dopo il quinto comma il seguente : “Lo Stato riconosce il grave e permanente svantaggio naturale derivante dall’insularità e dispone le misure necessarie a garantire una effettiva parità e un reale godimento dei diritti individuali e inalienabili”.
Tale proposta di legge di legge iniziativa popolare, a norma del’articolo 71, secondo comma della costituzione e degli art. 48 e 49 della legge 25 maggio 1970, n. 352, è stata presentata in data 5 ottobre 2018 agli uffici del servizio assemblea del Senato e successivamente è stata assegnata alla prima commissione permanente affari costituzionali in sede referente il 6 novembre 2018 come disegno di legge n. 865 della XVIII Legislatura.
2. a portare avanti la vertenza sulle accise proseguendo quanto già intrapreso nel corso della XIII legislatura regionale, avviando parallelamente tutte le procedure necessarie alla modifica dell’art. 8 dello statuto speciale della regione autonoma della Sardegna in materia di entrate erariali regionali modificate con il D. Lgs. 114 del 9/06/2016.
3. A riscrivere l’accordo sottoscritto tra la Regione Sardegna e il Ministero della Difesa.
4. A rendere effettiva la tutela della minoranza linguistica; 
5. Ad attuare la legge n. 75 del 1998 e procedere alla valorizzazione e sviluppo della Sardegna centrale. 
6. A tutelare l’ambiente anche nella direzione della riqualificazione del patrimonio edilizio esistente, del recupero delle aree minerarie e industriali dismesse e dei siti contaminati.
Valorizzando e salvaguardando il paesaggio da considerare elemento generatore di sviluppo.

Elezioni. Pasticcio Sardegna.

A 15 giorni dalla data delle elezioni non si è ancora riusciti a proclamare il presidente né tanto meno gli eletti che comporranno il nuovo Consiglio Regionale. Una situazione al limite del paradosso che evidenzia tutta l’incapacità del sistema di affrontare le elezioni e garantire per tempo la certezza dell’esito. Il paradosso è che nonostante l’importante vittoria del polo autonomista e di centrodestra continua a governare la peggiore sinistra mai vista in Sardegna, quella di Pigliaru e dei suoi professori. E la Giunta continua a sfornare nomine e convocarsi (la prossima riunione è prevista per giovedì 14) come se non fosse cambiato niente. E invece nonostante nel sito istituzionale della Regione i risultati degli scrutini siano ancora fermi al dato della settimana scorsa, 1832 sezioni su 1840 per il presidente e 1825 su 1840 per le liste in Sardegna è cambiato tutto. Ed ora attendiamo che anche la Politica ne tenga conto, e si muova a dare alla Sardegna il governo scelto da cittadini.

Né tandem né biciclette lavoriamo per i Sardi

“Fortza Paris forte del proprio risultato elettorale e del ritorno in consiglio regionale lavorerà per il solo bene dei Sardi e della Sardegna. Non ci interessano né tandem, né biciclette, né tantomeno rincorrere alchimie che allontano la gente dalla politica” così Gianfranco Scalas, presidente di Fortza Paris interviene sulle presunte indiscrezioni sulla formazione della Giunta Regionale. “Ad oggi non si è riusciti neanche a completare le operazioni elettorali, non c’è la proclamazione del nuovo Presidente né sono certi i tempi di proclamazione dei consiglieri eletti.  È destituita di qualunque fondamento qualsiasi valutazione sulla composizione della Giunta. Presto si riunirà il tavolo regionale e saranno definiti criteri e priorità. Intanto però si accavallano i problemi in una Regione che vanta una disoccupazione altissima, con l’emergenza latte in atto e il sistema sanitario da riformare. La gente è stanca della politica che parla di poltrone e non risolve i problemi. Siamo certi che Christian Solinas saprà bene interpretare i bisogni del nostro popolo e saprà mettere al centro le priorità di un’azione politica autorevole ed efficace, perché i Sardi non hanno più voglia di promesse ma di fatti”.

Elezioni. Conta dei voti ancora in alto mare.

A più da una settimana dal chiusura delle urne il conteggio dei voti per le elezioni regionali in Sardegna non si è ancora concluso.

Benché la vittoria del centrodestra guidato da Christian Solinas non sia in discussione, devono essere attribuiti oltre 15mila voti in 35 sezioni sparse sull’Isola, per le quali sarà necessario un riconteggio da parte degli uffici competenti. Il protrarsi delle operazioni porta con sé alcuni effetti a cascata non trascurabili: non è stato ancora possibile proclamare ufficialmente gli eletti, almeno quattro seggi sono ancora in bilico e il neopresidente Solinas non ha potuto ancora essere investito dei suoi poteri. Con alcuni ulteriori effetti pratici: ad esempio la Regione non ha potuto ancora riavviare la trattativa con i pastori, tema in cima all’agenda politica della Sardegna, ne avviare le trattative per la definizione della Giunta. La palla infatti è passata ora alle Corti d’Appello che dovranno rivedere il conteggio e attribuire l’esatta distribuzione delle preferenze, operazione potrebbe richiedere ancora due settimane di tempo. Solo dopo questo passaggio potrà essere effettuata la proclamazione degli eletti e Solinas potrà dirsi a tutti gli effetti presidente della Regione. Non certo un’operazione fulminea. Non certo quello che serviva ora a una Regione che aspette un nuovo Governo capace di dare risposte ai tanti problemi sul tavolo.

Elenco Candidati Amministrative Sardegna 2019

In ottemperanza alla LEGGE 9 gennaio 2019, n. 3, misure per il contrasto dei reati contro la pubblica amministrazione, nonché in materia di prescrizione del reato e in materia di trasparenza dei partiti e movimenti politici.

Comune di Cagliari

Bistrussu Raffaele noto LinoCurriculum VitaeCertificato Penale
Barrago CristianCurriculum VitaeCertificato Penale
Cauli TizianaCurriculum VitaeCertificato Penale
Contu Salvatore StefanoCurriculum VitaeCertificato Penale
De Agostini AntonioCurriculum VitaeCertificato Penale
Deiana SimoneCurriculum VitaeCertificato Penale
Deledda PaolaCurriculum VitaeCertificato Penale
Dulcis SaraCurriculum VitaeCertificato Penale
Lai PaolaCurriculum VitaeCertificato Penale
Lecca PatriziaCurriculum VitaeCertificato Penale
Locci AngelaCurriculum VitaeCertificato Penale
Loriga GiovannaCurriculum VitaeCertificato Penale
Mameli AlessandroCurriculum VitaeCertificato Penale
Manca GianfrancoCurriculum VitaeCertificato Penale
Marcello DavideCurriculum VitaeCertificato Penale
Marras RobertoCurriculum VitaeCertificato Penale
Matta GiuseppeCurriculum VitaeCertificato Penale
Muceli SamueleCurriculum VitaeCertificato Penale
Murenu AntonioCurriculum VitaeCertificato Penale
Orgiana ValentinaCurriculum VitaeCertificato Penale
Pani LuisellaCurriculum VitaeCertificato Penale
Petrone RossellaCurriculum VitaeCertificato Penale
Pilia NicolaCurriculum VitaeCertificato Penale
Pusceddu JessicaCurriculum VitaeCertificato Penale
Saba AntonellaCurriculum VitaeCertificato Penale
Sanna IgnazioCurriculum VitaeCertificato Penale
Sardu Maria LuisaCurriculum VitaeCertificato Penale
Steinhaus ManuelaCurriculum VitaeCertificato Penale
Tacconi SabrinaCurriculum VitaeCertificato Penale
Trogu ClaudiaCurriculum VitaeCertificato Penale
Ventura AttilioCurriculum VitaeCertificato Penale
Zanda Pier RobertoCurriculum VitaeCertificato Penale

Comune di Sassari

Ciabattini Bolla IreneCurriculum VitaeCertificato Penale
Doro Anna Maria nota AnnaCurriculum VitaeCertificato Penale
Licheri ClaudiaCurriculum VitaeCertificato Penale
Nonna RitaCurriculum VitaeCertificato Penale
Pazzola SilviaCurriculum Vitae Certificato Penale
Pinna Caterina Chiara nota RinaCurriculum Vitae Certificato Penale
Pinna Maria GraziaCurriculum VitaeCertificato Penale
Pintore AnnaCurriculum VitaeCertificato Penale
Solinas Mariangelica nota AngelicaCurriculum VitaeCertificato Penale
Solinas MariaCurriculum VitaeCertificato Penale
Cardin GiuseppeCurriculum VitaeCertificato Penale
Cuccuru LucaCurriculum VitaeCertificato Penale
Deiana AntonelloCurriculum VitaeCertificato Penale
Dessantis AntonioCurriculum VitaeCertificato Penale
Dettori AntonioCurriculum VitaeCertificato Penale
Ehsaei BahramCurriculum VitaeCertificato Penale
Donadu EnricoCurriculum VitaeCertificato Penale
Lo Monaco AntonioCurriculum VitaeCertificato Penale
Masia ClaudioCurriculum VitaeCertificato Penale
Olmeo MarcelloCurriculum VitaeCertificato Penale
Piras GiovanniCurriculum VitaeCertificato Penale
Puccio GiuseppeCurriculum VitaeCertificato Penale
Ruiu DanieleCurriculum VitaeCertificato Penale
Saba MicheleCurriculum VitaeCertificato Penale
Satta AntonioCurriculum VitaeCertificato Penale
Tangianu Antonio AlbertoCurriculum VitaeCertificato Penale
Tedde Gian FrancoCurriculum VitaeCertificato Penale
Tilocca MirkoCurriculum VitaeCertificato Penale

Comune di Alghero

Baldino Antonella GiuseppinaCurriculum VitaeCertificato Penale
Camerada BarbaraCurriculum VitaeCertificato Penale
Finetti ElisaCurriculum VitaeCertificato Penale
Murgia LucianaCurriculum VitaeCertificato Penale
Olla Valentina StefaniaCurriculum VitaeCertificato Penale
Piddini LidiaCurriculum VitaeCertificato Penale
Usai Carla CarmenCurriculum VitaeCertificato Penale
Vadori Silvia CarmenCurriculum VitaeCertificato Penale
Baldino AntonioCurriculum VitaeCertificato Penale
Bamonti AlbertoCurriculum VitaeCertificato Penale
Carta Pietro PaoloCurriculum VitaeCertificato Penale
Casu EttoreCurriculum VitaeCertificato Penale
Corveddu FabioCurriculum VitaeCertificato Penale
Daga MarioCurriculum VitaeCertificato Penale
Derosa Giovanni BattistaCurriculum VitaeCertificato Penale
Fois AntonioCurriculum VitaeCertificato Penale
Fois EfisioCurriculum VitaeCertificato Penale
Lepri MassimilianoCurriculum VitaeCertificato Penale
Montis AndreaCurriculum VitaeCertificato Penale
Piu GianfrancoCurriculum VitaeCertificato Penale
Sau GiovanniCurriculum VitaeCertificato Penale
Sini PaoloCurriculum VitaeCertificato Penale
Sotgiu GuiseppeCurriculum VitaeCertificato Penale
Spirito MarcoCurriculum VitaeCertificato Penale

Municipalità di Pirri

Barrago CristianCurriculum VitaeCertificato Penale
De Agostini Antonio Curriculum Vitae Certificato Penale
Deiana Simone Curriculum Vitae Certificato Penale
Lecca Patrizia Curriculum Vitae Certificato Penale
Locci Angela Curriculum Vitae Certificato Penale
Loriga Giovanna Curriculum Vitae Certificato Penale
Manca Gianfranco Curriculum Vitae Certificato Penale
Marcello Davide Curriculum Vitae Certificato Penale
Muceli SamueleCurriculum Vitae Certificato Penale
Orgiana ValentinaCurriculum Vitae Certificato Penale
Pani LuisellaCurriculum Vitae Certificato Penale
Sardu Maria LuisaCurriculum Vitae Certificato Penale
Speranza GabrieleCurriculum Vitae Certificato Penale
Tuveri MauroCurriculum Vitae Certificato Penale

Elenco Candidati Regionali Sardegna 2019

In ottemperanza alla LEGGE 9 gennaio 2019, n. 3, misure per il contrasto dei reati contro la pubblica amministrazione, nonché in materia di prescrizione del reato e in materia di trasparenza dei partiti e movimenti politici.

Collegio di Cagliari

Baldino Anna Maria Curriculum Vitae Certificato Penale
Bistrussu Raffaele Curriculum Vitae Certificato Penale
Bulla Mauro Curriculum Vitae Certificato Penale
Busonera Anna Curriculum Vitae Certificato Penale
Cauli Tiziana Curriculum Vitae Certificato Penale
Chia Manuela Curriculum Vitae Certificato Penale
Congiu Pierpaolo Curriculum Vitae Certificato Penale
Corraine Giovanna Curriculum Vitae Certificato Penale
Cuccu Patrizia Curriculum Vitae Certificato Penale
Cugusi Giorgio Curriculum Vitae Certificato Penale
De Giorgi Valerio Curriculum Vitae Certificato Penale
Deidda Maria Valentina Curriculum Vitae Certificato Penale
Garzia Emanuele Curriculum Vitae Certificato Penale
Ibba Marcello Curriculum Vitae Certificato Penale
Matta Giuseppe Curriculum Vitae Certificato Penale
Orgiana Federico Curriculum Vitae Certificato Penale
Pibia Giuseppe Curriculum Vitae Certificato Penale
Trogu Claudia Curriculum Vitae Certificato Penale
Uccheddu Maria Rita Curriculum Vitae Certificato Penale
Vidili Alessandra Curriculum Vitae Certificato Penale

Collegio di Carbonia-Iglesias

Diana ElisaCurriculum VitaeCertificato Penale
Fara RobertoCurriculum VitaeCertificato Penale
Tacconi SabrinaCurriculum VitaeCertificato Penale
Ventura AttilioCurriculum VitaeCertificato Penale

Collegio del Medio Campidano

Camboni Rita Curriculum Vitae Certificato Penale
Scalas Maria Antonietta Curriculum Vitae Certificato Penale
Scanu Luigi Curriculum Vitae Certificato Penale
Sdogati Gianfranco Curriculum Vitae Certificato Penale

Collegio di Nuoro

Angioi NatalinaCurriculum VitaeCertificato Penale
Falchi AndreaCurriculum VitaeCertificato Penale
Favini TaniaCurriculum VitaeCertificato Penale
Manca GianfrancoCurriculum VitaeCertificato Penale
Murgia LivianaCurriculum VitaeCertificato Penale
Sardu DavideCurriculum VitaeCertificato Penale

Collegio dell’Ogliastra

Depau Mirella Curriculum Vitae Certificato Penale
Ligas Mario Curriculum Vitae Certificato Penale

Collegio di Olbia – Tempio

Chiari DeniseCurriculum VitaeCertificato Penale
Delbene GiulianaCurriculum VitaeCertificato Penale
Esposito EmilioCurriculum VitaeCertificato Penale
Fadda DeliaCurriculum VitaeCertificato Penale
Tramaglino GiovanniCurriculum VitaeCertificato Penale
Zinchiri SalvatoreCurriculum VitaeCertificato Penale

Collegio di Oristano

Corrias SerafinoCurriculum VitaeCertificato Penale
Masala MartinaCurriculum VitaeCertificato Penale
Onida LauraCurriculum VitaeCertificato Penale
Saderi LauraCurriculum VitaeCertificato Penale
Siuni AdrianoCurriculum VitaeCertificato Penale
Solinas MauroCurriculum VitaeCertificato Penale

Collegio di Sassari

Abbate ValentinaCurriculum VitaeCertificato Penale
Aiello VirginioCurriculum VitaeCertificato Penale
Brandinu EnzoCurriculum VitaeCertificato Penale
Camboni StefanoCurriculum VitaeCertificato Penale
Cardin AntonioCurriculum VitaeCertificato Penale
Erbì AlessandraCurriculum VitaeCertificato Penale
Fiori DanielaCurriculum VitaeCertificato Penale
Langella GianfrancoCurriculum VitaeCertificato Penale
Manconi StefaniaCurriculum VitaeCertificato Penale
Moro GiovanniCurriculum VitaeCertificato Penale
Patteri AnnaCurriculum VitaeCertificato Penale
Pazzola SilviaCurriculum VitaeCertificato Penale

L’autonomia va difesa ogni giorno

Cagliari, 27 aprile 2018.

“L’Autonomia non è un neonato avvolto dalla bandiera dei 4 mori. È una conquista del 1948 pensata con passione e coraggio ma cresciuta male, soffocata da una classe dirigente spesso debole e incapace. L’Autonomia è una conquista che deve essere rinnovata ogni giorno, attualizzata, rafforzata, resa viva e coinvolgente”. Così Gianfranco Scalas, presidente del partito Fortza Paris, commenta le celebrazioni de Sa Die de sa Sardigna dedicate quest’anno ai 70 anni dello Statuto Sardo. Per Scalas “in 70 anni non siamo riusciti né ad attuare realmente le prerogative del nostro statuto speciale, né a farlo diventare la bandiera attorno a cui unire il Popolo Sardo. Non è più il tempo di aspettare. La pazienza dei Sardi è finita. Ci vuole un cambio, un radicale rovesciamento della visione autonomista. Fortza Paris si candida a diventare il luogo in cui le nuove generazioni e i militanti storici di un sardismo spesso diviso e atomizzato possano confrontarsi, fuori dagli schemi destra/sinistra, per lavorare alla costruzione di una Sardegna forte. I temi sono gli stessi da molti anni” conclude Scalas “la continuità territoriale, le infrastrutture, il riconoscimento dell’indennità di bilinguismo, l’avvio dei punti franchi, il sostegno a turismo, agricoltura e imprese, la riconversione delle aree industriali. Ma ora c’è bisogno di una nuova generazione di Sardi, giovani, forti, appassionati che prendano per mano il proprio destino e quello della propria terra”.